Meeting Nazionale dei Giovanissimi FCI: festa per l’UC Costamasnaga e per tutta Porto Sant’Elpidio!

Luca Alò - 06/17/2017

Meeting Nazionale Giovanissimi 2017 Premiazione UC Costamasnaga

Che spettacolo il ciclismo giovanile under 13 con il Meeting Nazionale dei Giovanissimi FCI che ha chiuso ufficialmente i battenti a Porto Sant’Elpidio all’insegna dell’incontenibile entusiasmo e per la felicità dei tanti bambini e ragazzi con i rispettivi familiari ed accompagnatori, unitamente a quella di Vincenzo Santoni (direttore tecnico dell’organizzazione per conto di Gio.Ca. Communications) insieme al comitato Il Grande Ciclismo a Porto Sant’Elpidio e all’amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio.

Meeting Nazionale Giovanissimi 2017 Gare su strada

Dopo aver archiviato le ultime batterie su strada per le categorie G4 e G6 maschili e femminili, la festa finale si è spostata nella terrazza quadrata in Lungomare Faleria per il tanto atteso cerimoniale di premiazione alla presenza di Renato Di Rocco (presidente della Federazione Ciclistica Italiana), Nazzareno Franchellucci (sindaco di Porto Sant’Elpidio), Milena Sebastiani (assessore allo sport e al turismo di Porto Sant’Elpidio), Massimo Rocchi (consigliere comunale di Porto Sant’Elpidio), Fabio Luna (presidente regionale Coni Marche), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Massimo Romanelli (vice presidente vicario FCI Marche), Marco Marinuk (consigliere FCI Marche), Emanuele Senzacqua (presidente commissione giudici di gara FCI Marche), Pino Marzano, Roberto Fontini e Andrea Toni (componenti della commissione nazionale giovanile della Federciclismo), Maurizio Luzzi e Giuliana Cecconato (responsabili della segreteria tecnica della commissione giovanile FCI), Piero De Santis (presidente del Comitato Il Grande Ciclismo a Porto Sant’Elpidio), Fabrizio Macciò, Riccardo Actis e Riccardo Creti (Polizia Stradale compartimento Liguria e in rappresentanza del Pullman Azzurro), Luca Panichi (lo scalatore in carrozzina), Antonio Angelotti e Gabriele Vesprini (vice presidente e consigliere del comitato Il Grande Ciclismo a Porto Sant’Elpidio), Mauro Pieroni (titolare Di.Ma. Service), Giorgio Longhi (titolare di Giorgio Mare), Olga Samovica (presidente della Gio.Ca. Communications), Alex Vlasov (coordinatore della segreteria tecnica per conto del comitato organizzatore), Vincenzo Santoni insieme alla piccola Sasha che è stata la mascotte del Meeting 2017.

Meeting Nazionale Giovanissimi 2017 Presidente Di Rocco con i bambini

Con 1575 punti l’UC Costamasnaga si è riconfermata per il secondo anno di fila la società regina Campione d’Italia davanti all’Olimpia Valdarnese (1020) e al Pedale Toscano Ponticino (800), quest’ultima con lo stesso punteggio dell’Alma Juventus Fano (quarta), Feralpi Monteclarense (797) al quinto posto. Il Pedale Toscano Ponticino è terzo in virtù dei migliori piazzamenti ottenuti al termine della prima giornata di gare come da regolamento.

Il Meeting verrà ricordato per lo straordinario gesto dell’UC Costamasnaga su iniziativa del presidente onorario Egidio Mainetti che ha voluto donare il premio in denaro al comune di Porto Sant’Elpidio verso le popolazioni colpite duramente dal sisma.

Meeting Nazionale Giovanissimi 2017 Premiazione G4 Giacomo Federico Ogliari

Degno di nota un simpatico e singolare episodio post-premiazione capitato all’atleta della categoria G4 Giacomo Federico Ogliari (Corbellini Ortofrutta): presentandosi con la propria famiglia in ritardo, a premiazioni concluse, senza fretta di ripartire verso la Lombardia, è stato premiato con la medaglia di bronzo del Meeting della batteria su strada per la gioia degli organizzatori e dei familiari.

Meeting Nazionale Giovanissimi 2017 Vincitori premio Franco Ballerini Velo Club Racing Assisi Bastia

Il Premio Franco Ballerini per la miglior coreografia proposta nel corso della cerimonia di apertura è andato al sodalizio umbro del Velo Club Racing Assisi Bastia ispirandosi al Calendimaggio, la festa medievale che celebra l’arrivo della primavera con cortei storici festosi e colorati oltre a numerosi giochi di fuoco.

Perfetto il servizio d’ordine e di sicurezza garantito dai Vigili Urbani di Porto Sant’Elpidio (comandante Luigi Gattafoni), dalla Protezione Civile di Porto Sant’Elpidio (coordinatore Filippo Verdini), dalla direzione di corsa (Mauro Benacquista), dal responsabile dei percorsi (Marco Belardinelli) e dell’organizzazione degli oltre 100 volontari sui campi gara (da Marche, Lazio e Campania) e dal servizio sanitario (Croce Verde di Porto Sant’Elpidio), unitamente a Righetto Catering (per il servizio di ristorazione a prezzi modici) e al grande lavoro di ordinaria amministrazione del gruppo dei 22 giudici di gara FCI presieduto da Elisa Dabbene. A dare manforte all’organizzazione anche il Team Capodarco (Simone Gazzoli) ed anche tre immigrati richiedenti asilo politico ospitati presso il centro Santa Marta di Porto Sant’Elpidio.

La città elpidiense saluta il Meeting 2017 con un’immagine rafforzata in chiave turistica-ricettiva e nel settore della ristorazione (bar, ristoranti e gelaterie a prezzi modici) grazie al continuo flusso di persone che ha animato Porto Sant’Elpidio la quale rimarrà per sempre la casa dei grandi eventi del ciclismo e che darà appuntamento con l’ultimo evento dell’anno datato domenica 1 ottobre con la Granfondo della Corva.

Tutti i risultati completi delle batterie su strada, mountain bike, abilità e sprint sono disponibili sul sito della Federazione Ciclistica Italiana al link http://www.federciclismo.it/it/hierarchical_documents_page/risultati/a64e7feb-ab65-4b12-83e6-6127aa871c6a/

Credit fotografico Patrizia Canzonetta (Info PSE)